Sei qui: Home > News > Date Degli Appuntamenti
Yamaha R1 CUP - Round 3-4 - Misano


Si sono concluse le gare sul Circuito Mondiale di Misano, dove i piloti hanno regalato spettacolo al gremito pubblico sugli spalti, in un caldo week-end estivo nell'esclusiva cornice della riviera romagnola. 

 

La terza tappa del Trofeo Yamaha R1 Cup si è svolta regolarmente con il doppio round di gara 1 di Sabato e 2 di Domenica dove non sono mancati i colpi di scena dei piloti in testa alla classifica e dei nuovi iscritti alla entry list del campionato.
 
Il trofeo Yamaha R1 Cup sta regalando forti emozioni ai piloti e agli spettatori grazie alle moto YZF-R1 di ultima generazione che in configurazione stock riescono ad esprimere prestazioni notevoli appena uscite dal conessionario con un kit di modifiche minimo.

Qualifiche

Michael Mazzina, in testa al campionato infila il miglior giro durante la prima sessione di qualifica ed è l'unico pilota a scendere sotto il muro dell 1'39, l'alfiere del Team Carro Engineering  conquista la pole position con il tempo di 1' 38.991, guadagnando 5 punti in classifica campionato siglati con la sua firma sul muro dei poleman del Trofeo e viene così premiato dal Responsabile tecnico del Trofeo Lorenzo Brugnone con un orologio cronografo Yamaha-Racing.
 
Completano la prima fila, conquistando punti, Alessandro Simoneschi #6 del Team Lenci Racing  a 0.109 millesimi di distacco e Luca Pedersoli #87 del Team Motoxracing  a 0.358 millesimi.

Gara 1

In griglia di partenza Luca Pedersoli manca all'appello, dei problemi tecnici lo costringono a non scendere in pista in gara 1.
La partenza subito veloce di Michael Mazzina lo mette in fuga fin dai primi giri lasciando il gruppo di testa battagliare per le restanti posizioni del podio. Fanelli Davide uno dei piloti under 27 in un solo giro, alla quinta tornata, recupera sui veterani Baggi e Brignola conquistando la  prima piazza grazie anche al colpo di fortuna ai danni del leader di campionato, incappato in una scivolata.
 
 
Michael Mazzina cade dopo aver conquistato il giro veloce della gara,  recupera la pista tagliando comunque il traguardo senza guadagnare altri punti.
 
Scivolata all'ultimo giro per Fanelli che vede sfumare i sogni di gloria, ma la gara ha un altro episodio chiave: Baggi arriva lungo alla curva del Carro  favorendo Simoneschi che ha la meglio arrivando primo al traguardo.Chiude il podio Brignola in terza piazza.

Gara 2

Tensione palpabile in griglia di partenza con i piloti pronti a dare il 100%, un week-end sfortunato quello di Michael Mazzina che subito dopo la partenza rileva un guasto alla pedana ed è costretto a rientrare ai box, ritirandosi poi dopo 3 giri.
E' un Pedersoli in grande forma quello che prende il comando al primo giro e crea il vuoto tra se e il resto del gruppo, seguono Baggi, Renaudo e Pontone. Proprio quest'ultimo, alfiere del Team Motozoo by Motoxracing, per la prima volta su una moto di cilindrata mille al suo rientro dopo un stop di oltre 2 anni per un grave incidente, gira martellando con un passo costante del 1'39  risultando il più veloce della gara con il best lap 1'39.387, raggiunge Pedersoli che deve lasciare strada al pilota di Frosinone.
Bagarre tra il veterano Giovanni Baggi #111 e l'Under 27 Davide Fanelli  #17 che ha la meglio conquistando il terzo gradino del podio.

Articoli correlati

Fabrizio Perotti apre le danze sul Misano World Circuit
Orari Round 5 - Mugello Circuit Yamaha R1 CUP
Mugello terra di conquista per Fabrizio Perotti



Richiedi informazioni

Inviando qui i tuoi dati non perderai la possibilità di schierarti in griglia con il tuo numero.



Ho letto e accettato il trattamento dei dati ai fini della Privacy